Riflessione (L Insostenibile Leggerezza Dell Essere)

Ieri mi è capitato, dopo tanto tempo di rileggere qualche pag. del capolavoro "L'Insostenibile leggerezza dell' essere" di Milan Kundera ... molte "scene" del romanzo le avevo completamente resettate ... ad esempio chi diavolo era Franz??? Ricordo chiaramente Tereza Tomàs Sabina e la cagna Karenin...cmq rileggendo qualcosina mi ha colpito molto un pezzo che non ricordavo e che adesso vi posterò per avere un vostro parere a riguardo!!

Il narratore cioè Kundera scrive:

Non potremo mai stabilire con certezza fino a che punto i nostri rapporti con gli altri sono il risultato dei nostri sentimenti, del nostro amore, del nostro non-amore, della nostra bontà
o del nostro rancore e fino a che punto sono condizionati dal rapporto di forze tra gli individui.


In questo tratto del romanzo Tereza era triste per il tumore della sua adorata cagna e rifletteva sui comportamenti tra uomini/uomini e uomini/animali.
Conclude la sua riflessione dicendo che per lei "l amore idilliaco" è tra uomo e animale, perchè non c'è nessuna pretesa da entrambi le parti è un amore spontaneo.

3 commenti:

digito ergo sum ha detto...

per quanto kundera sia uno davvero aUanti, e per quanto costi davvero parecchio emettere un simile parere ad un interista (ahahaha, non l'ho capita)... non tutto quello che dice è oro colato.

l'amore senza pretese non esiste neppure nel rapporto uomo animale. prova a dirlo al tuo cane che richiede comunque "prove d'amore" e che, in ogni caso, d'amore ha bisogno. un bisogno è già richiesta, anche senza essere esplicita, anche senza essere soddisfatta.

"amare" in fondo è "solo dare". chi "riceve" lo fa davvero senza pretese?

per quanto riguarda invece ciò che milan sostiene "non potremmo mai sapere", sono sostanzialmente d'accordo... ma se non potremmo mai saperlo, forse, è inutile continuare a domandarselo. chiederselo una volta è davvero lecito, continuare a chiederselo è assolutamente nocivo.

gran post. congratulESCion on!

un abbraccio

eLtRiVuLziO ha detto...

HAHAHHAHA

comunquemente..
hahaha interista dove lo metti lo metti fa sempre ridere hahhaha :)

non l`hOLetto m

ma tornando seri.. il discorso fila.. neanch Ioo Ioo credo che uno che si chiama milan possa aver anche solo un briciolo di ragione hehe

Artemisia ha detto...

*Digito

Premetto che non ho molta esperienza con gli animali,
gli unici animaletti che i miei mi permettevano di avere da piccola erano i pesciolini rossi e bon,ma ricordo che gli volevo davvero bene zigh zigh e cmq l esempio è questo che diavolo di affetto può darti un pesciolino rosso? credo che questo vuol intendere kundera...cito :é un amore disinteressato:Tereza non vuole nulla da Karenin.Non vuole nemmeno l amore.Non si è mai posta quelle domande che torturano le coppie umane:mi ama? Ha mai amato qualcuna più di me?(...)forse tutte queste domande rivolte all amore, lo sottopongono a interrogatorio,riescono anche a distruggerlo sul nascere.(...)avvicinarsi a lui senza pretese e volere solo la sua presenza. Fine citazione.

cmq sono d accordissimo digito (noi non siamo santi) se diamo vogliamo qualcosa in cambio ;)

infatti è meglio non sapere...rimanere nel dubbio è una tortura
grazie a te un abbraccio :)


*Jake

che dire ci ho messo 5 minuti per riprendermi dal tuo commento :) ero piegatissima eheh

cmq se non l hai ancora letto ... posso gentilmente prestartelo eheheh basta che poi me lo rimandi intero senza scarabocchi e orecchiette negli angoli :D